Pubblicato in: MOSTRA FINE ANNO SCOLASTICO 2017/18

Angoli di Buccinasco

A conclusione dell’anno scolastico 2017/18, durante la festa di fine anno, nella scuola primaria IMaggio è stata allestita la mostra Angoli di Buccinasco, argomento trattato da tutte le classi della scuola.

Attraverso uscite didattiche, letture, ricerche, osservazioni gli alunni hanno conosciuto in modo consapevole alcuni aspetti del territorio in cui vivono.

CLASSI PRIME

Osservazione della realtà vissuta quotidianamente dagli alunni:

realizzazione del plastico della scuola

 

CLASSI SECONDE

i parchi di via Scarlatti e della Spina Azzurra

Si inizia con l’uscita al parco, soffermandosi sui nomi delle vie e sui punti di riferimento. Lungo il percorso dalla scuola di I Maggio al parco Spina Azzurra: la chiesetta di San Gervaso e San Protaso, il mercato del mercoledì, la scuola di via Mascherpa.

A scuola si individuano i punti di riferimento sulla mappa di Buccinasco cercando i nomi delle vie:

20180525_175052

e poi con le foto scattate al parco  SPINA AZZURRA gli alunni realizzano delle tavole di arte

 

infine ecco il plastico realizzato dai bambini con materiale di recupero (segatura, pongo, bastoncini di legno…)

IMG-20180526-WA0017

 

 

PARCO DI VIA SCARLATTI

ECCO IL PLASTICO

IMG-20180606-WA0010

CLASSI TERZE

Gli alunni delle classi terze hanno visitato i fontanili presenti sulla strada per Gudo Gambaredo ed ecco il risultato: realizzazione del fontanile con materiale di recupero.

 

IMG-20180524-WA0000

CLASSI QUARTE

Gli alunni delle classi quarte si sono cimentati con l’arte imitando William Congdon, pittore statunitense che si trasferisce nelle campagne di Gudo Gambaredo. Qui l’artista si ispira alla terra e ai campi utilizzando materiali naturali come terra, farina, caffè. Di seguito le opere realizzate dai bambini di classe quarta

 

 

CLASSI QUINTE

Realizzazione dello stemma del Comune di Buccinasco

20180525_175414

e infine l’acrostico del nome BUCCINASCO che racchiude in dieci parole  l’amore verso il nostro territorio

20180525_175421

Ultimo ma non Ultimo il lavoro realizzato dagli alunni di due classi quinte nell’ambito del progetto CLIL insieme alla Teacher, alle loro insegnanti di classe e alle educatrici del pre-orario.

HOW FAR I’LL GO?

BEYOND THE HORIZON!

ed oltre l’orizzonte noi andiamo!!

Viaggio in AUSTRALIA

IMG-20180606-WA0014

 

Annunci
Pubblicato in: esperienze alunni

IN PRIMA PAGINA

Il lavoro d’italiano collegato al testo giornalistico ,è stato svolto con la consulenza di un giornalista del “Il Sole 24 ore”, che ci ha guidati alla scoperta del mondo giornalistico attraverso il progetto “Conosciamo il giornale”.

La tematica scelta insieme alle nostre insegnanti è stata:

L’ESPERIENZA DI 5 ANNI INSIEME TRA I BANCHI DELLA SCUOLA PRIMARIA

gli alunni della 5B

IMG_20180622_075506 (1)

IN PRIMA PAGINA

Pubblicato in: COMPITO DI REALTA'

La magia dei colori, l’incanto delle parole

Scuola secondaria di 1° di via Emilia: classe 1°E

Questo libretto nasce dal desiderio di provocare la fantasia dei nostri studenti.

Ci è parso stimolante evitare di chiuderli in una realtà figurativa precostituita e manieristica, ma aprirli alla possibilità di trovare nuove forme e con esse nuovi contenuti.

Per questo, nella semplicità di questo prodotto, è necessario valorizzare la capacità di astrazione degli studenti che hanno saputo rappresentare un’emozione per poi inserirla in una fiaba ideata ed elaborata in gruppo.

Va inoltre sottolineato come le immagini non appartenessero (se non in rari casi) agli studenti che dovevano elaborare un intreccio utilizzandole, bensì ad altri studenti. E’ pertanto stato necessario che osservassero le immagini e le interpretassero per descriverle e dar loro una funzione all’interno della storia.

Il lavoro si è svolto in diversi momenti:

  • Lettura e osservazione della fiaba di Pinin Carpi – L’isola dei quadrati magici – ed. Vallardi, derivata dalle immagini di Paul Klee
  • Elaborazione e produzione di disegni che descrivessero personaggi, animali, emozioni, tempo meteorologico, luoghi.
  • Divisione in gruppi e assegnazione casuale di un disegno per ogni categoria per ciascun gruppo
  • Elaborazione della fiaba derivata dall’osservazione delle immagini assegnate
  • Correzione delle fiabe

Per accedere al Libretto delle fiabe cliccare sull’icona sottostante:

LIBRETTO DELLE FIABE

Buona Lettura!

La classe 1 E

Le docenti Giovanna Arru ed Elena M. V. Farotti 

 

Pubblicato in: COMPITO DI REALTA'

A scuola creo

Ecco cosa hanno realizzato quest’anno gli alunni delle classi 5A e 5D unendo conoscenza e tecnologia con attività di classi aperte.

ASTRONOMIA

Riproduzione del Sistema solare con utilizzo di materiali diversi.

Informazioni raccolte da libri di testo e internet.

IMG-20180610-WA0001

 

GEOGRAFIA

Ricerca sulle REGIONI ITALIANE ed esposizione in spazio comune dei lavori.

Pubblicato in: SPORTINSIEME

23^ edizione TEAM CUP

team-cup-logo

Ai genitori degli alunni, agli alunni, ai docenti

Anche quest’anno si svolgerà come tradizione la Team Cup che ha raggiunto la 23^  edizione.

La manifestazione che è bene ricordare è una competizione a squadre non competitiva prevede già una prima grande vittoria da assegnare a tutti i partecipanti: la capacità dimostrata di aggregare, di fare squadre composite, maschi femmine insieme, alunni di classi diverse, grandi e piccoli, bravi e meno bravi, soprattutto di mettersi in gioco.

L’altra vittoria è quella del fair play e dello spirito sportivo che ha sempre caratterizzato la manifestazione, la correttezza degli alunni nelle competizioni e dei sostenitori, genitori e amici, è sempre stato uno splendido spettacolo per tutti. Credo che anche quest’anno sarà difficile assegnarla al singolo e spero che, come sempre, possa essere assegnata a tutti indistintamente.

L’ultima vittoria, non meno importante, è quella che si conquista in campo, ma si sa è aleatoria e spesso condizionata dalla fortuna, non vincono sempre i più bravi, ma i protagonisti in campo sono tutti bravi in ogni caso.

Ringraziando i genitori che si sono impegnati e prodigati per la riuscita della manifestazione Auguro a tutti buona fortuna in campo.

Il dirigente scolastico

Dott. Giuseppe Iacona

 

 

Pubblicato in: esperienze alunni

6 aprile 2018

GIORNATA DELLA CONSAPEVOLEZZA DELL’AUTISMO

Per il 2° anno le scuole primarie di via Mascherpa e di I Maggio hanno deciso di aderire alla “Giornata mondiale sulla Consapevolezza dell’autismo”.

Il simbolo scelto è la tessera dell’ OMINO PUZZLE che rappresenta un’intelligenza diversa che ha bisogno di tutte le altre per esprimersi, ma a sua volta, aiuta le altre a comporre il complesso mosaico dell’esistenza.

In questa giornata particolare , nel plesso di via Mascherpa, le vetrate si sono tinte di blu, la cancellata invece è stata tappezzata da posters vivacemente colorati con le immagini degli OMINI PUZZLE al centro, per rappresentare artisticamente il mondo variopinto e gioioso in cui i nostri amici speciali spesso si immergono. Un vero colpo d’occhio frutto del lavoro di squadra della nostra scuola!

IMG-20180409-WA0031

 

IMG-20180410-WA0000

 Alcune frasi lette dai bambini:

“I bambini con autismo non dicono bugie, non giudicano non ingannano, forse possiamo imparare qualcosa da loro”.

“Non saper parlare non significa non aver nulla da dire”

“L’autismo non è una malattia, ma un modo di essere diverso dal nostro”

“Speciali sono i bambini con autismo così come gli uccelli sono diversi nei loro voli. La diversità è ricchezza”.

“Da quando ci siamo conosciuti in prima tante cose sono accadute, abbiamo imparato a leggere , a scrivere, a contare ma soprattutto abbiamo capito che siamo stati fortunati ad avere un amico speciale che ci ha insegnato il rispetto e la collaborazione e che con la sua allegria rende migliori le nostre giornate”.

 

Ogni piccolo gesto, ogni piccolo sorriso ci aiuta ad essere uniti ognuno nella propria diversità.

IMG-20180407-WA0003

Pubblicato in: Riflessioni

Progetto WAMBA

Le classi 3A e 5B della scuola primaria I Maggio sostengono il Progetto Wamba per aiutare i bambini affetti da ATROFIA MUSCOLARE SPINALE (SMA).

Gilda e Leonardo, testimonial di un video per sensibilizzare le persone su questo argomento, insieme ai loro compagni di classe.