Pubblicato in: Riflessioni

27 GENNAIO 2023

“Facciamo spazio nella nostra memoria” ha detto Mattia

“Per non dimenticare il passato di tutti…” ha risposto Giulia

“E costruiamo insieme un buon futuro…” interviene Martina

” Cominciando a vivere bene il presente…” aggiunge Giulio

e così

PER NON DIMENTICARE

SI RICORDA

IMG-20230127-WA0042

IMG-20230127-WA0041

SI COSTRUISCE

IMG-20230127-WA0009

20230127_150254

SI IMMAGINA

20230127_155659

IMG-20230127-WA0018

SI RIFLETTE

IMG-20230127-WA0038

IMG-20230127-WA0037

SI COLLABORA

thumbnail_20230127_164753

Pubblicato in: esperienze alunni

HALLOWEEN

Anche Halloween è un’occasione per imparare facendo festa.

I bambini preparano gli addobbi e le insegnanti la scenografia. 

20221027_173729

e ora la ZUCCA!  La maestra la taglia e i bambini scavano per togliere la polpa…

IMG-20221217-WA0050

…si descrive e si racconta in inglese! clicca sotto

IN ENGLISH

IMG-20221217-WA0052

…ecco pronte le zucche!

20230109_191903 (1)

I bambini di una classe quinta raccontano…clicca sotto

LA STORIA DI JACK O’LANTERN

e infine…Dolcetto o scherzetto??

Tutta la scuola partecipa con gioia e stupore

20230109_191708 (1)

20221028_195033

Pubblicato in: NATALE INSIEME

NATALE: CREIAMO CON STUPORE E DIVERTIMENTO

TUTTI IN CORO SOTTO UNA MAGIA DI STELLE!

Immagine 2023-01-15 131308

 per ascoltare la canzone clicca sotto

HAPPY CHRISTMAS!

IMPARARE FACENDO

I bambini raccontano:

“Stiamo realizzando la porta della classe e gli addobbi”

“Dipingiamo, incolliamo, attacchiamo, intanto parliamo e stiamo insieme per arrivare al progetto finale”

20221217_185534

20221217_185500

SAMUEL: “è bellissimo costruire il cubo e ho capito che ha 6 facce quadrate!” MIRKO: “Io incollo, è un po’ complicato far attaccare le alette ma per fortuna la mia compagna Nicole mi aiuta”

ANDY: “Ci vuole pazienza e precisione, ma alla fine sono felice!”.

20221221_182902

NICOLE e SOFIA: “Insieme ai nostri compagni e a quelli delle altre classi abbiamo costruito un villaggio vicino al Presepe”

DOMENICO e PIETRO: “Vogliamo sistemare la casetta in cima alla montagna, ma continua a cadere, Federica ci sta aiutando”.

20221221_182938

ECCO IL VILLAGGIO20221214_122638_resized

20221214_122704_resized

…e ora STUPORE E MAGIA

20221217_085452_resized

Tutte le classi della scuola sono andate al Villaggio di Babbo Natale, costruito in un’aula della scuola. Lì i bambini hanno incontrato BABBO NATALE che ha donato loro un pò di magia!

IMG-20221223-WA0002

IMG-20221221-WA0022

IMG-20221221-WA0016

IMG-20221221-WA0020

 

Pubblicato in: ENGLISH' SCHOOL

Erasmus ITALIA – GRECIA

Diapositiva1

Ecco la foto che sigla la collaborazione tra l’Istituto Rita Levi Montalcini e la scuola greca di Kalamaria, partners nel progetto Erasmus “Wellbeing “,
I
Dirigenti e i docenti impegnati nel progetto prenderanno parte ad un’intensa formazione sullo stress management, per poi essere più consapevolmente pronti a supportare gli studenti nelle loro scelte, nell’affrontare le difficoltà ,l’ansia e lo stress che spesso faticano a gestire.

Pubblicato in: ENGLISH' SCHOOL

ENGLISH WORKSHOP

Gli ACTION SONGS associano la parola al suono e, grazie al coinvolgimento fisico/emozionale, aiutano la memorizzazione e il consolidamento del nuovo lessico.

VIDEO 1D

I giorni della settimana  rappresentano un’importante misura del tempo. L’ascolto di una melodia orecchiabile è un metodo divertente per apprenderli e memorizzarli.

VIDEO 1D

PROGETTO CLIL MUSICA: l’insegnamento in lingua inglese di una disciplina non linguistica ha coinvolto quest’anno i bambini della classe 1a D, dove l’inglese è stato utilizzato come lingua veicolare per  un approccio iniziale alla musica. Il verso musicale si imprime facilmente nella nostra mente e l’utilizzo di canzoncine aiuta a memorizzare e richiamare le nuove parole.

VIDEO 1D

 

Fare CLIL significa imparare non solo a usare una lingua , ma usare una lingua per apprendere. ll racconto della favola dei Cappuccetto Rosso ci ha aiutato nella lettura in lingua inglese e anche ad apprendere argomenti di scienze relativi al nostro  corpo e i cinque sensi.

VIDEO 2A-2B

IMG-20220531-WA0003VIDEO 4B

Di seguito potrete “gustare” la performance degli alunni della 5D con la canzone dei Queen “WILL ROCK YOU”

VIDEO 5D

VIDEO 5D

Pubblicato in: Riflessioni

COSTITUZIONE E LAVORO 2021-22

LA COSTITUZIONE, UN BENE COMUNE

un PERCORSO, arrivato alla XV Edizione, organizzato dall’ANPI e patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Buccinasco.

Il tema proposto quest’anno

IL LAVORO NELLA COSTITUZIONE E NELLA SOCIETA’

SCUOLA SECONDARIA VIA EMILIA

La classe 3C vincitrice per la sezione opera grafico-narrativa

LAVORO COSTITUZIONE via emilia 3 C opera grafico-narrativa

LAVORO COSTITUZIONE via Emilia 3C opera grafico-narrativa

La classe 3A vincitrice per la sezione lavori multimediali

Cattura 3A

TELEGIORNALE 3A

SCUOLA PRIMARIA I MAGGIO – MASCHERPA

Gli Alunni delle classi Quinte con le loro Insegnanti impegnati su diversi fronti : 

DONNA E LAVORO  –  IL SALARIO DELLE DONNE

IL LAVORO AI TEMPI DEL CODVID

IL LAVORO MINORILE

 L’ARTICOLO 4  –  LAVORO E SVILUPPO

DIRITTI E LAVORO  –   SICUREZZA SUL LAVORO

Sono stati creati grandi elaborati grafici, un lapbook e un plastico relativi agli argomenti prescelti, messi in mostra durante le due serate dedicate alla Premiazione, l’11 e il 12 maggio, presso Cascina Robbiolo.

Ogni classe ha preparato una presentazione video per testimoniare le riflessioni e la realizzazione degli elaborati ed ha ricevuto, dalle mani del Presidente dell’ANPI BUCCINASCO, una pergamena e un piccolo ricordo dell’evento. Presenti all’evento il Preside dott. Giuseppe Iacona e il Sindaco Rino Pruiti.

Ci si è congedati con un augurio per i nostri alunni:

SCEGLI UN LAVORO CHE AMI E NON DOVRAI LAVORARE NEPPURE UN GIORNO.

SCUOLA PRIMARIA I MAGGIO – MASCHERPA

COSTITUZIONE 5A

PRESENTAZIONE LAVORO 5A

COSTITUZIONE E PROGRESSO

COSTITUZIONE 5B

Questo slideshow richiede JavaScript.

Costituzione 5 C

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

LA SICUREZZA NEL LAVORO 5D

IMG-20220517-WA0016

IMG_20220518_113418

IMG_20220518_113347  IMG_20220518_113250

IMG-20220517-WA0014

DONNA E LAVORO 5E

5E 3

PRESENTAZIONE LAVORO 5E

Diapositiva1

IL LAVORO MUTATO DURANTE IL COVID-19

5G

IMG-20220516-WA0007

PRESENTAZIONE LAVORO 5G5G1

IL LAVORO MINORILE 5H

Questo slideshow richiede JavaScript.

PRESENTAZIONE LAVORO 5H

 

 

 

Pubblicato in: esperienze alunni

DOVE RONZANO LE API

Alzi la mano chi non sente il bisogno di un po’ di natura…

Giardini, orti, balconi, terrazze, persino negli appartamenti più cittadini, è un tripudio di verde, e di coltivatori, di giardinieri e di apicoltori.

Le cause? Due anni di pandemia, una nuova coscienza ecologica, la consapevolezza che la Terra è la nostra unica casa, l’arrivo della primavera, un improvviso desiderio di bellezza… un po’ tutto insieme forse.

Anche a scuola ci siamo rimboccati le maniche e, vanghe alla mano, abbiamo dato sfogo al nostro attaccamento alla Madre Terra. Se le classi prime del tempo prolungato stanno realizzando l’orto (presto verdure fresche per tutti), le prime del tempo normale e le seconde si sono dedicate ad un’attività che unisce l’utile al dilettevole.

Armati di contenitori di plastica da riciclare (principalmente flaconi di prodotti per la casa), pennarelli indelebili e decorazioni di vario genere (nastri, foulard, occhiali, paillettes), i ragazzi, coadiuvati dalle docenti di matematica, tecnica ed arte, hanno creato delle bellissime fioriere. Queste sono state riempite con piantine e fiori, ed affisse alla cancellata della scuola. Potete vedere l’iter nelle foto, e potete divertirvi a riprodurre questo esperimento a casa vostra, per decorare una cancellata o una parete spoglia in modo sostenibile e “green”.

20220520_224302

IMG-20220520-WA0049

Gli obiettivi sono molteplici, non ultimo quello di rallegrare le aule ed il giardino ridando nuova vita a quelli che accusiamo, a torto, di essere gli unici responsabili dell’inquinamento ambientale: le plastiche ed i rifiuti. Non dimentichiamoci di chi li produce, li utilizza in modo indiscriminato e li getta senza rispetto. La raccolta differenziata, il riciclo creativo e l’avvicinamento alla natura vanno di pari passo, e dipendono da noi.

20220520_224324  20220520_224342

20220520_224407_resized

20220520_224454_resized

IMG-20220520-WA0072

Ps: oggi, 20 maggio, è la giornata mondiale delle api, preziose ed infaticabili alleate. Grazie ad esse avviene il 70% dell’impollinazione del pianeta ed il 35% della produzione mondiale di cibo.

Pubblicato in: CONCORSO

CHIARE, FRESCHE ET DOLCI ACQUE

“Più ci saranno gocce d’acqua pulita, più il mondo risplenderà di bellezza”

MADRE TERESA DI CALCUTTA

Venerdì 13 maggio, presso Cascina Robbiolo, si è tenuta la Premiazione del Concorso “CHIARE, FRESCHE ET DOLCI ACQUE” “La mia Buccinasco” , a cura di Proloco Buccinasco, che ringraziamo per l’organizzazione.

La serata è stata allietata dalla lettura di brani sull’Acqua, con il sottofondo di dolci melodie eseguite con l’arpa.

Il sig. Sindaco ha premiato gli alunni, apprezzando gli scorci del paese artisticamente rappresentati e le parole in rima.

La classe 4^A ha vinto il PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA, con un elaborato Grafico-Letterario.

La classe 4^D ha ottenuto un PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA, con un ‘opera Grafica.

La classe 4^B  PRIMA CLASSIFICATA  per la sezione GRAFICA.

La classe 4^C  PRIMA CLASSIFICATA  per la sezione LETTERARIA.

Al di là del valore dei Premi, diversi materiali per esprimersi graficamente e un buono libri, grande è stata la soddisfazione di Alunni, Docenti e Genitori.

Il sig. Preside ha ricevuto l’Attestato di Partecipazione dell’Istituto all’iniziativa.

I Docenti, il ringraziamento per aver utilizzato il metodo cooperativo e il compito autentico per far produrre in modo creativo l’opera con cui le classi hanno aderito al Concorso.

Gli alunni hanno ricevuto l’Attestato per aver partecipato con un’opera collettiva.

IMG-20220514-WA0038

IMG-20220514-WA0037

IMG-20220514-WA0041

IMG-20220514-WA0036

IMG-20220514-WA0001

 

IMG-20220519-WA0019

IMG-20220519-WA0021

IMG-20220519-WA0020

Pubblicato in: esperienze alunni

FILASTROCK alla primaria

Nei mesi di marzo e aprile sono state offerte agli alunni delle classi prime, seconde e terze della scuola primaria di Mascherpa e di I Maggio alcune attività di propedeutica musicale. Le professoresse di musica della scuola secondaria di via Emilia hanno incontrato i “piccoli” proponendo canzoni e musiche per un primo approccio all’utilizzo di strumenti a percussione come maracas, sonagli, tamburelli.

E’ stata l’occasione per i bambini di condividere una esperienza affettivo-musicale, che ha permesso loro di far nascere riflessioni e immedesimazioni personali e significative.

Ringraziamo tutti i bambini per l’entusiasmo con il quale hanno accolto le esperte musicali e le maestre per la loro preziosa collaborazione e disponibilità. Confidiamo che resti, in ognuno di loro, il desiderio di bellezza e felicità di cui la musica è portatrice.

Con affetto

Francesca, Miriam, Gisella, Cristina, Simona

Cattura71

Cattura9

Di seguito i video con alcune proposte:

1A

1B

1C

1D

2A

2B

2C

3A

3B

3C

3D

classe

classe

classe

classe

classe

classe

classe

classe

20220415_205947

3d

Cattura4

Cattura6

Cattura7

Pubblicato in: COMPITO DI REALTA'

7 GRADI DI …AUGURI REALI

Una famosa teoria sostiene che tra gli esseri umani vi siano solo sette gradi di separazione. Ciò significa che due qualsiasi abitanti del pianeta Terra si possono scoprire collegati attraverso soli sette passaggi.

In via Emilia abbiamo accorciato la procedura: tra la 1D e Kensington Palace, per le feste di Natale il passaggio è stato uno solo.

Nella prima immagine vedete la busta con gli auguri per la Royal Family partita da Buccinasco, nella seconda e nella terza, la risposta da Londra: una bella foto di Their Royal Highnesses ed un biglietto di ringraziamento a nome di tutti, grandi e piccini, con i migliori auguri per l’anno nuovo.

IMG-20220411-WA0006

IMG-20220411-WA0007

IMG-20220411-WA0008

Un po’ meno fortuna ha avuto la lettera della classe 1E per i Reali di Spagna, che, nel viaggio di ritorno è incappata in uragani, bestie feroci o, più probabilmente, nei soliti vandali che hanno stracciato la busta, rubato la foto e lasciato soltanto la lettera di accompagnamento (vedi quarta immagine), probabilmente perché non sanno leggere.

IMG-20220411-WA0009

Due belle esperienze (oggi si chiamano compiti di realtà) per i nostri ragazzi, in ogni caso, a dimostrazione che studiare le lingue serve a molte cose ma soprattutto ad una: a comunicare con altri esseri umani, siano essi seduti al banco di una scuola o sul trono di un regno.

Pubblicato in: COMPITO DI REALTA'

Pirandello e le sue maschere

Scuola Secondaria di via Emilia 

Quando una pagina di  Letteratura diventa laboratorio attraverso la realizzazione di maschere vere, per dare voce alle nostre maschere interiori.

pirandello1

Cliccando su PRESENTAZIONE LABORATORIO puoi visualizzare i lavori prodotti dai ragazzi.

PRESENTAZIONE LABORATORIO

IMG-20220403-WA0012

Il mio augurio per la loro vita futura, una volta usciti da questa scuola che li ha accolti e visti crescere, è che riescano ad essere sempre se stessi, senza maschere e possano sempre poter mostrare il loro vero volto, la loro vera bellezza interiore, in tutte le occasioni della vita.

Antonella Sgaroni.

Pubblicato in: SOLIDARIETA'

SFIDAUTISMO 2022

In occasione della giornata mondiale sulla consapevolezza dell’autismo, il nostro Istituto, in ogni ordine di scuola, dedica una serie di attività per sensibilizzare gli alunni su questa tematica perché

Ognuno ha una favola dentro che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l’incanto negli occhi, la legga e gliela racconti.

Pablo Neruda

e come ogni anno i bambini e i ragazzi

si danno la VOCE e insieme VOLANO IN ALTO 

clicca dentro l’immagine 

Cattura 12

Un sentito e speciale ringraziamento al COMITATO GENITORI che si è adoperato per il pieno successo dell’evento, collaborando con l’Istituto, contattando i signori Leonardo e Andrea, comunicando con le famiglie e sostenendo come sempre le iniziative della scuola.

SCUOLA PRIMARIA MARIA RAVIZZINI

ravizzini

IMG-20220404-WA00228IMG-20220404-WA002020220405_22021820220405_220139

SCUOLA PRIMARIA I MAGGIO

Cattura

IMG-20220401-WA0010

Lavoro di equipe, collaborazione, divertimento, stare bene…tanta roba!!

20220401_162210IMG-20220401-WA006620220403_09544020220403_09551420220403_095550

20220401_190050    IMG-20220401-WA0074

 

GLI AQUILONI

C’è tutto un mondo

dietro i tuoi occhi,

nascosto nei tuoi silenzi,

perso in capovolti punti di domanda.

Emozioni

che ti implodono dentro

e vorresti dire,

ma non sai come fare.

Ti perdi allora

in quell’infinito che non conosco

e forse hai freddo

se non so come arrivare.

Ti porterei una coperta, sai,

un abbraccio fatto di cielo

e una carezza

che sa di cioccolata.

Conducimi ove tu sei,

farò mio quel mondo,

così saremo in due

e non sarai più solo mai.

Porterò solo gli aquiloni

e insieme sarà come stare al mare.

E insieme, noi

li faremo volare.

IMG-20220404-WA0011

“Se un bambino non ha lo stesso passo dei suoi compagni, è forse perché ode un diverso tamburo. Lasciatelo camminare sulla musica che sente, quale sia il suo ritmo.”

IMG-20220404-WA0012

Scuola dell’Infanzia via dei Mille

“Autismo è un modo di essere. E’ pervasivo; colora ogni esperienza, ogni sensazione, percezione, pensiero, emozione ed incontro, ogni aspetto dell´esistenza. Non è possibile separare l’autismo dalla persona -e se fosse possibile, la persona che resterebbe non sarebbe più la stessa persona di prima.”

Jim Sinclair

 

infanzia

La scuola dell’infanzia si propone come luogo d’inclusione nel quale vengono riconosciute le specificità e le differenze di ognuno…In occasione della giornata mondiale di consapevolezza sull’autismo, per una settimana, insieme ai nostri bambini, abbiamo svolto attività sul tema “accoglienza alla diversità” perchè siamo…Tutti diversi…Tutti uguali…

20220401_16323620220401_163313

20220401_163354

20220401_163751

20220401_163716

20220401_163911

SCUOLA SECONDARIA VIA EMILIA

emilia

via Emilia

Pubblicato in: Riflessioni

CRESCERE PER BENE

PROGETTO “CRESCERE PER BENE”

Anno Scolastico 2021/22

Le Classi Terze della Scuola secondaria di 1° grado di via Emilia da anni partecipano ad un progetto di sensibilizzazione e prevenzione contro ogni forma di abuso, discriminazione e violenza di genere e tra pari, bullismo e cyberbullismo.

Con Evelina Molinari, psicologa e psicoterapeuta, sono stati affrontati temi come il rispetto di sé e degli altri contrastando gli stereotipi di genere, il rispetto delle regole e la necessità di risolvere conflitti senza ricorrere alla violenza.

La classe Terza C in particolare ha realizzato testi, foto e disegni per dare visibilità alle riflessioni fatte durante gli incontri con l’esperta.

La violenza sulle donne è un fallimento della nostra società nel suo insieme, che non è riuscita, nel percorso di liberazione compiuto dalle donne in quest’ultimo secolo, ad accettare una concezione pienamente paritaria dei rapporti di coppia.

Sergio Mattarella Presidente delle Repubblica Italiana 8 marzo 2021

VIDEO

Pubblicato in: ENGLISH' SCHOOL

ERASMUS PROJECT

Nel processo di internazionalizzazione avviato dal nostro Istituto, i bambini sia della primaria sia della secondaria hanno ospitato nelle loro classi insegnanti provenienti da San Cristobal de la Laguna. Il nostro istituto è stato da loro scelto, nell’ambito del progetto Erasmus “Always on the way of a good communication”, per svolgere un’attività di job shadowing e le classi hanno accolto con entusiasmo la visita, mostrando alcune delle attività in cui sono impegnati quotidianamente.

20220314_215909

20220314_215729

IMG-20220312-WA0019

20220314_215935

IMG-20220312-WA0020

IMG-20220312-WA0017

Pubblicato in: Riflessioni

INSIEME PER LA PACE

20220308_154032

IMG-20220313-WA0017 Scuola Primaria: I MAGGIO e MASCHERPA

Costruiamo La PACE giorno per giorno

insieme a loro!

5

20220311_193239IMG-20220311-WA0030

IMG-20220311-WA0028 IMG-20220310-WA0004

IMG-20220312-WA0042

La scritta PACE realizzata con il pongo da Camilla, durante il laboratorio tattile.

20220312_101927

LA PACE E’…i bambini di 6 anni si esprimono

Questo slideshow richiede JavaScript.

20220315_135844

IMG-20220317-WA0013

VOGLIO LA PACE

con una canzone i bambini Vogliono la Pace!

Cattura

CANZONE

20220312_102233_resized 20220317_175636_resized

thumbnail_20220317_175714

IMG-20220323-WA0001IMG-20220323-WA0002IMG-20220323-WA0003IMG-20220323-WA0004

La scuola accoglie gli alunni provenienti dall’Ucraina e sono forti emozioni per tutti!

IMG-20220318-WA0013IMG-20220322-WA0029

20220312_102100

La guerra è un mostro che mangia

la Libertà degli Uomini e copre i colori di nero inchiostro!

VIDEO

IMG-20220313-WA0018

PACE IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO

VIDEO

Presentazione standard1

Pace (1)_page-0001

Scuola Secondaria di via Emilia

IMG-20220316-WA0019

IMG-20220316-WA0020

Le classi prime hanno lavorato su Bansky, le seconde si sono ispirate a  Gino Strada e le terze hanno reinterpretato Guernica.

IMG-20220316-WA0021IMG-20220316-WA0025IMG-20220311-WA0022 IMG-20220311-WA0021

IMG-20220311-WA0019IMG-20220310-WA0008IMG-20220316-WA0023IMG-20220324-WA0009

IMG-20220311-WA0020IMG-20220311-WA0023IMG-20220311-WA0024

IMG-20220316-WA0024

IMG-20220316-WA0022

IMG-20220311-WA0026

IMG-20220311-WA0025

IMG-20220310-WA0009IMG-20220311-WA0017IMG-20220311-WA0018

IMG-20220324-WA0010

Questo slideshow richiede JavaScript.

IMG-20220324-WA0011

IMG-20220310-WA00096

Scuola dell’infanzia: via dei Mille

IMG-20220315-WA0017

IMG-20220315-WA0018

20220315_191956

IMG-20220315-WA0021

IMG-20220316-WA0015 (1)

Pubblicato in: Riflessioni

8 MARZO 2022

Martedì 8 marzo alla presenza delle autorità comunali, dei docenti Erasmus e dei rappresentanti della scuola secondaria di via Emilia, sono state inaugurate, nei cortili della scuola, le panchine rosse contro la violenza di genere. 

IMG-20220314-WA0015

Nelle parole dell’Assessora alle Pari Opportunità, Grazia Campese, ed in quella dei testi poetici letti dalle studentesse, riferimenti ai diversi modi di essere donna e un appello all’empatia tra esseri umani, vera risoluzione di conflitti, siano essi domestici o mondiali.

IMG-20220314-WA0016

IMG-20220309-WA0010

“Tu vivi sempre nei tuoi atti” di Pedro Salinas

Tu vivi sempre nei tuoi atti.
Con la punta delle dita
sfiori il mondo, gli strappi
aurore, trionfi, colori,
allegrie: è la tua musica.
La vita è ciò che tu suoni.

Dai tuoi occhi solamente
emana la luce che guida
i tuoi passi. Cammini
fra ciò che vedi. Soltanto.

E se un dubbio ti fa cenno
a diecimila chilometri,
abbandoni tutto, ti lanci
su prore, su ali,
sei subito lí; con i baci,
coi denti lo laceri:
non è piú dubbio.
Tu mai puoi dubitare.

Perché tu hai capovolto
i misteri. E i tuoi enigmi,
ciò che mai potrai capire,
sono le cose piú chiare:
la sabbia dove ti stendi,
il battito del tuo orologio
e il tenero corpo rosato
che nel tuo specchio ritrovi
ogni giorno al risveglio,
ed è il tuo. I prodigi
che sono già decifrati.

E mai ti sei sbagliata,
solo una volta, una notte
che t’invaghisti di un’ombra
— l’unica che ti è piaciuta —.
Un’ombra pareva.
E volesti abbracciarla.
Ed ero io.

“Contra spem spero” di Lesya UkrainKa

Via, pensieri, voi, nubi autunnali!
Ora è la primavera dorata!
Forse nell’amarezza, nel pianto
Passeranno gli anni giovanili?

No, voglio ridere attraverso le lacrime,
In mezzo al dolore cantare canzoni,
Senza speranze comunque sperare,
Voglio vivere! Via, pensieri tristi!

In un triste campo desolato
Seminerò fiori variopinti,
Seminerò fiori nel gelo,
Verserò su di essi lacrime amare.

E per queste lacrime cocenti si dissolverà
Quella scorza dura di ghiaccio,
Forse i fiori cresceranno – e verrà
Anche per me l’allegra primavera.

In cima a un erto monte sassoso
Trasporterò la pesante pietra
E, portando questo terribile fardello,
Canterò un ‘allegra canzone.

In una lunga notte nera, impenetrabile
Non chiuderò gli occhi per un attimo,
Cercherò la stella polare,
Luminosa sovrana delle notti buie.

Sì! Riderò attraverso le lacrime,
In mezzo al dolore canterò canzoni,
Senza speranze comunque spererò,
Vivrò! Via pensieri tristi!

Pubblicato in: Riflessioni

Giornata del Ricordo

Il 10 Febbraio si celebra il giorno del Ricordo delle vittime delle Foibe e anche quest’anno la nostra scuola ha presenziato alla cerimonia che si è tenuta davanti al cimitero comunale e alla quale hanno partecipato gli alunni del nuovo Consiglio comunale dei ragazzi (CCR).

Il fine è quello di conservare e rinnovare la memoria di una tragedia che ha coinvolto noi Italiani ed è importante che la conoscenza di questi drammatici eventi sia trasmessa alle nuove generazioni.

L’alunno Samuele Melilli della classe ID ha letto un brano della scrittrice Marisa Madieri tratto dal suo “Verde acqua”, romanzo nel quale l’autrice ricorda il suo triste esilio e le sofferenze dei profughi istriani.

IMG-20220210-WA0027

“Tra il 1947 e il 1948 a tutti gli italiani rimasti ancora a Fiume fu richiesta l’opzione: bisognava decidere se assumere la cittadinanza jugoslava od abbandonare il paese.

La mia famiglia opto’ per l’Italia e conobbe un anno di emarginazione e persecuzioni.

Fummo sfrattati dal nostro appartamento e costretti a vivere in una stanza con le nostre cose accatastate.

I mobili furono venduti quasi tutti in previsione dell’esodo.

Il papa’ perse il posto e, poco prima della partenza, fu imprigionato per aver nascosto due valigie di un perseguitato politico che aveva tentato di espatriare clandestinamente e, catturato, aveva fatto il suo nome.

Con la sua consueta ingenuita’, il papa’ si fece cogliere con le mani nel sacco. Quei mesi di vita sospesa, non piu’ casa e non ancora del tutto altrove, furono da me vissuti con un profondo senso di irrealta’…..[…] tuttavia quei timidi e brevi approcci, pervasi di intensita’ e lontananza, hanno lasciato in me un segno indelebile….[…]…per molti anni dopo l’esodo non ho piu’ rivisto la mia citta’ e l’ho quasi dimenticata, ma quando ho avuto l’occasione di passare per Fiume ho provato la chiara sensazione di ritornare nella mia verita’…[…]..”

IMG-20220210-WA0028

Pubblicato in: Riflessioni

27 GENNAIO 2022

IMG-20220127-WA0032

Come ogni anno, ci si avvicina ai temi di questa giornata in punta di piedi, soprattutto con gli alunni più piccoli, proponendo albi  e storie con finali sempre positivi.

Si prosegue raccontando la Storia, la memoria e ad ogni età si aggiunge qualcosa dell’orrore … ma tutto ha senso se li porterà a diventare cittadini e persone che vivranno e costruiranno un mondo in cui la shoah non sarà mai più possibile!

Come ogni anno le produzioni e le riflessioni stupiscono per la profondità.

Ai giovani dico:
“Siate la farfalla gialla che vola sul filo spinato”

segre1

Liliana Segre in occasione dei 75 anni dalla liberazione  del campo di Auschwitz.

dal discorso pronunciato all’Europarlamento:

chi andrà a Praga, o c’è già stato, e visiterà, o ha già visitato, il museo dei bambini del Lager di Terezyn sa, o saprà, che in quel campo ai bambini si facevano fare delle recite e c’erano delle matite colorate per disegnare finché tutti, un giorno, furono portati  ad Auschwitz e uccisi per la sola colpa di essere nati (erano troppo piccoli per avere altre colpe). Fra quei bambini ce n’è una, della quale non ricordo il nome, che ha disegnato una farfalla gialla che vola sopra i fili spinati. terezin_imagefullwide-300x237Io non avevo allora le matite colorate e forse non avevo, non ho, la fantasia meravigliosa della bambina di Terezyn. Ma spero che la farfalla gialla voli sempre sopra i fili spinati. Questo è il semplicissimo messaggio, da nonna, che io vorrei lasciare ai miei nipoti e a tutti i miei futuri nipoti ideali: che siano in grado di fare la scelta e con la loro responsabilità e con la loro coscienza essere sempre quella farfalla gialla che vola sopra i fili spinati.

IMG-20220127-WA0016

IMG-20220127-WA0013

Riempiamo il mondo di farfalle gialle della memoria,

per ricordare il passato e volare liberi.

IMG_20220127_141027

Memoria collage quarte_page-0001testo 1

testo3

Il Giardino dei Pensieri Giusti

GIORNATA DELLA MEMORIA 2022

A1dWfod8CYL

attraverso la lettura del libro:

OTTO autobiografia di un orsacchiotto

le riflessioni dei bambini della 2F

2F OTTO

Cattura1

IMG-20220201-WA0014

Anche i piccoli delle classi prime si sono avvicinati ad un tema così profondo e forte come quello del razzismo e delle persecuzioni, attraverso la lettura della storia “UN MERLO TRA I MERLI”. Il coinvolgimento è stato intenso e la partecipazione attiva.

“Ricordiamo il passato per salvare il futuro”

thumbnail_20220203_121456

thumbnail_20220202_144012